Jessica OrlandinoDi / Pubblicato 4 anni fa in Spotonway.

FacebookTwitterGoogle+LinkedInEmail

Oggi vi proponiamo un’intervista fatta dalla Wind Buisness Factor al nostro CEO e founder, Paky Michele Russo.

Paky, vincitore del 2° girone della Competition 2013, ha trascorso tre intense settimane in Silicon Valley, dove ha seguito il programma di formazione proposto dalla Startup School di Mind the Bridge. Di ritorno a Roma, Paky ha così raccontato la sua esperienza a San Francisco…buona lettura!

intervista_blog ok

 

 

  1. Cosa hai imparato dall’esperienza in Silicon Valley con Mind the Bridge?
    Volare in Silicon Valley e frequentare la Startup School di Mind the Bridge è stato davvero interessante, e ringrazio la Wind Business Factor per avermi permesso di vivere questa esperienza che mi ha fatto tornare in Italia carico di nuovi stimoli e tanta grinta. Ho avuto modo di conoscere siainvestitori che startupper che mi hanno fatto capire benissimo come è strutturato l’ecosistema startup in California.
  2. Hai fatto incontri importanti/illuminanti?
    Come ho appena detto, ho avuto tantissimi incontri interessanti. Tra i tanti, ho conosciuto uno dei former member di Square che mi ha spiegato il motivo per cui stanno spingendo l’apertura in Giappone anziché in Europa o in altre countries. Questo per me è stato un incontro importante che non scorderò facilmente … in California ho avuto modo di confrontarmi con tante persone da cui ho potuto imparare tante cose nuove.
  3. Quest’esperienza ti è servita a immaginare i prossimi passi di Spotonway? Se sì, quali?
    Certo. Ho provato da vicino e dal vivo tutti i miei competitor americani. Ho capito come si stanno muovendo, cosa stanno facendo, i loro punti di forza e di debolezza e il perché hanno raccolto così tanti soldi. E così i prossimi passi di Spotonway saranno definiti anche da questa esperienza!
  4. Cosa porteresti in Italia della Silicon Valley? Quali sono le differenze con il nostro Paese che ti hanno impressionato di più?
    Il modo di fare degli startupper. Sono tutte persone molto disponibili che cercano sempre di aiutarsi a vicenda dandosi consigli importanti e utili. In Italia porterei anche gli Angels, perché lì ce ne sono tantissimi. Infine, porterei tutti quegli eventi che si trovano su meetup dalle 6pm in poi, eventi che avvicinano le persone, creano rapporti vivaci e contaminazioni interessanti!
  5. Due buone ragioni per partecipare a una startup competition, oltre ai premi :)?
    – Hai la grande opportunità di imparare più velocemente dai consigli di persone che l’hanno fatto prima di te.
    – È una grande occasione di crescita.
    – …  E si vincono premi!
  6. Una frase per concludere l’intervista. Come vedi Spotonway nei prossimi mesi?
     Nei prossimi mesi vedo Spotonway con più esercenti e con un team sempre più forte!
    p.s. E con altri soldi in banca!!

L’intervista è disponibile al link: Wind Business Factor

Scopri come il nostro programma fedeltà può far crescere il tuo business