Carmelina CaraccioDi / Pubblicato 1 anno fa in Aumenta il tuo business.

FacebookTwitterGoogle+LinkedInEmail

geo-localizzazione

Cos’è il Geo-marketing

Da tempo ormai le tecniche di marketing si avvalgono del contributo dell’informazione geografica dando origine a quella disciplina che prende il nome di Geo-marketing.

Il Geo-marketing è un approccio di marketing che utilizza le informazioni riferite al territorio (dati georeferenziati) per analizzare, pianificare ed attuare le attività di marketing.
La conoscenza del territorio è finalizzata a rendere più efficaci ed efficienti le decisioni e le attività di comunicazione, vendita, distribuzione e servizio ai clienti.

Con il Geo-marketing il territorio diventa quindi un elemento fondamentale a supporto delle scelte strategiche e operative di una azienda. In quest’ottica quindi l’informazione si lega al territorio in cui è prodotta.

Grazie al Geo-marketing le imprese valorizzano la dimensione spaziale di numerosi prodotti da varie fonti informative, interne ed esterne all’azienda, possono gestire le opportunità e le minacce legate ad uno specifico territorio monitorando costantemente i fenomeni legati alla domanda, alla concorrenza e al potere d’acquisto.

Negli ultimi anni il Geo-marketing sta assumendo un nuovo valore grazie allo sviluppo degli smartphone e all’integrazione degli stessi con strumenti di GPS. Le nuove applicazioni di geo-localizzazione (o Location Based Services) installate sui nuovi telefoni mobili permettono agli utenti di ricercare, ottenere e fornire informazioni anche di carattere commerciale legate specificatamente al luogo dove si trovano in quel momento. Sempre più aziende sfruttano queste applicazioni con l’obiettivo ad esempio di incrementare l’afflusso ai propri punti vendita e fidelizzare il cliente.

Tra le prime applicazioni del Geo-marketing legato ai sistemi di Gps, vi è stata la pianificazione dell’apertura di nuovi punti vendita da parte di grandi gruppi commerciali (Blockbuster, McDonald). In quei casi si trattava di trovare, nell’ambito di una città, la loro localizzazione ottimale,tenendo conto della distribuzione di quelli esistenti (propri o della concorrenza), della distribuzione della popolazione ed in funzione del reddito, propensione ed abitudini al consumo. Il Geo-marketing consente di fare tutto questo sulla base di solide basi scientifiche, considerando, ad esempio, non solo la distribuzione geografica, ma anche i tempi di percorrenza, eventualmente differenziati per fasce orarie e per mezzi di trasporto. Uno degli obiettivi delle carte di fidelizzazione digitale è infatti quello di poter ottenere continuamente dati relativi alle abitudini di spesa dei consumatori e, soprattutto, di poter ottenere dati relativi alla loro localizzazione sul territorio (città, via, civico).

 

Vantaggi della Geo-localizzazione

Le attività interessate a tecniche di Geo-marketing non riguardano solo l’apertura di nuovi punti vendita, ma più in generale l’utilizzo della geografia per rendere più efficaci ed efficienti decisioni ed attività legate a distribuzione, vendita e comunicazione. Con il Geo-marketing si intende, quindi, una metodologia evoluta che, attraverso l’interazione con la componente geografica,consente un uso delle informazioni più innovativo e completo. Fare Geo-marketing significa quindi:

  • rappresentare le informazioni su mappe geografiche;
  • confrontare informazioni di mercato con indicatori socio- economici riferiti ad una specifica zona geografica;
  • arricchire metodi di valutazione con l’ausilio di concetti topologici quali la distanza, i tempi di percorrenza, i mezzi utilizzati per spostarsi etc..

Ma entriamo ancor più nel dettaglio e soffermiamoci sul concetto di Geo-localizzazione.

La Geo-localizzazione è molto semplicemente l’individuazione della posizione geografica di un determinato oggetto, come un telefono cellulare o un pc connesso a internet, in un determinato momento e secondo diverse tecniche.

La tecnica più utilizzata è il GPS basato sui segnali radio ottenuti da satelliti artificiali in orbita attorno alla Terra.

La Geo-localizzazione ha acquisito sempre maggiore importanza grazie a due fenomeni:

  • da una parte le ricerche nei motori di ricerca (Google),
  • dall’altra i social network, che hanno modificato il nostro modo di vivere e fruire i “luoghi”

Quante volte abbiamo cercato su internet il percorso per arrivare in un negozio che ci interessava o un ristorante dove non eravamo mai stati?
Il fatto di farsi trovare da chi ci sta cercando sulle mappe di Google e rispondere quindi a una necessità urgente e immediata, consente di arrivare a clienti che magari non ci conoscono, ma sono fortemente motivati e intenzionati all’acquisto.

Come agisce la Geo-localizzazione?

  • Raggiunge informazioni personalizzate in base ad interessi, posizioni, profilo;
  • Guida l’utente nell’acquisto, anche in caso di titubanze,
  • Coinvolge utenti che poi interagiscono tra loro, facendo rete.

I benefici di un utilizzo strategico della Geo-localizzazione sono:

– il costo ridotto: google mette a disposizione a costo zero tutti gli strumenti necessari per farsi trovare attraverso le mappe digitali

il tasso di conversione più alto: gli utenti che raggiungono un’azienda attraverso la geo-localizzazione, sono più propensi all’acquisto o a recarsi fisicamente presso il negozio di interesse.

 

 

 

Scopri come il nostro programma fedeltà può far crescere il tuo business